Faq PEC

La PEC è obbligatoria?

La PEC è obbligatoria per tutti i professionisti iscritti ad un albo professionale anche se non svolgono alcuna attività professionale. La PEC, originariamente disciplinata con il Decreto Legislativo n. 68/2005 per poi essere inserita nel Codice dell’amministrazione digitale (D.L.vo n. 82/2005) quale mezzo telematico principale per consentire l’invio di messaggi email opponibili a terzi. L'art.16 della Legge n. 2 del 28/01/2009 di conversione del D.L. 185/2008 sancisce che: «I professionisti iscritti in albi ed elenchi istituiti con legge dello Stato hanno l'obbligo di comunicare ai rispettivi ordini o collegi il proprio indirizzo di Posta elettronica certificata* entro un anno. Gli indirizzi comunicati saranno resi consultabili in via telematica attraverso apposito elenco curato dai relativi Ordini o Collegi». La Legge n. 221 del 17/12/2012, all’Art. 5 «Posta elettronica certificata - indice nazionale degli indirizzi delle imprese e dei professionisti» stabilisce che gli Ordini Professionali rendano pubblici gli indirizzi PEC dei propri iscritti sulla piattaforma INI-PEC del Ministero di Sviluppo Economico.

La PEC fornita da OPI FC ha un costo?

La PEC fornita da OPI FC è gratuita: OPI FC ha stipulato una convenzione con InfoCert Legamail per la fornitura di indirizzi PEC; gli Iscritti saranno dotati di indirizzi PEC, con onere a carico dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Forlì-Cesena. La casella PEC sarà garantita all'iscritto per tutta la durata della sua iscrizione a questo Ordine Professionale.

Cos’è una PEC?

Un indirizzo di Posta Elettronica Certificata sostituisce legalmente e a tutti gli effetti di Legge una Raccomandata con Ricevuta di Ritorno. Un indirizzo di posta PEC è legato al Tuo codice fiscale. Pertanto può essere utilizzato sia per l’invio di comunicazioni di lavoro, sia per comunicazioni personali (esempio: chiedere ad ENEL lo spostamento del contatore di casa). Può, quindi, essere utilizzarla anche per inviare documenti personali, per partecipazione a concorsi professionali o bandi pubblici. Ricorda inoltre che:

  • Solo se dialogano fra di loro due indirizzi PEC, la legalizzazione della PEC è certa. (esempio: devi comunicare ad OPI FC il Tuo cambio di residenza? Invia una comunicazione, dichiarando la variazione e chiedendo l’aggiornamento della banca dati a forli.cesena@cert.ordine-opi.it)
  • Quando si spedisce una Raccomandata AR si è in possesso del tagliandino della racc. inviata e successivamente si riceve la ricevuta di ritorno firmata dal destinatario.
  • Quando si invia una PEC in pochi secondi ricevi una mail di avvenuta «Accettazione» e poco dopo la mail «Consegna». Questi due documenti contengono un codice identificativo univoco che attesta la legalità di «Invio ed ricevimento»

Cosa fare se si è già in possesso di un indirizzo PEC?

Se sei già in possesso di una casella PEC personale e non hai intenzione di cambiarla, non c'è nessun problema! Mantieni la tua PEC già attiva e comunicala all'Ordine via mail a opiforlicesena@gmail.com così anche OPI FC potrà inviarti le comunicazioni importanti su tale casella PEC.

Voglio attivare la mia posta PEC, cosa debbo fare?

OPI FC ha già avviato la procedura per l’attivazione a tutti gli iscritti di cui è in possesso di un contatto mail standard attraverso il quale ha inviato le credenziali per l’attivazione.

Non ho ricevuto nessuna informazione

Se non hai ricevuto nessuna informazione contatta la nostra segreteria OPIFC al numero di tel. 0543 405460 o via mail a opiforlicesena@gmail.com, comunicando un indirizzo mail standard attraverso il quale ti invieremo la procedura per attivare la PEC.

Come effettuare il primo accesso?

Per il primo accesso utilizza un computer in quanto facendo il collegamento da un cellulare, potresti bloccare l’accesso perché non hai una visuale completa dei collegamenti.

  • OPI FC ti ha inviato le istruzioni e le credenziali di accesso/user id
  • INFOCERT ti ha inviato un link per completare la procedura di attivazione: controlla anche la posta indesiderata.
  1. Apri il link indicato nella comunicazione di reset password INFOCERT;
  2. Inserisci come USERID: l’indirizzo PEC composto da iltuonome.iltuocognome@cert.ordine-opi.it (come da nostra comunicazione);
  3. Crea la tua password personale rispettando i criteri di sicurezza indicati: ricorda che i caratteri speciali possono essere il punto interrogativo o quello esclamativo.

Il link di INFOCERT non mi permette di attivare la PEC

Dal momento in cui ricevi il Link da Infocert hai 4 giorni di tempo per attivare il puoi indirizzo PEC. Se non hai eseguito l'accesso entro tale scadenza il link non sarà più attivo per cui a questo punto dovrai inviare una mail a opiforlicesena@gmail.com per comunicare la non tempestività nell’attivazione. La segreteria ti fornirà nuove credenziali provvisorie per poter completare la procedura.

Per leggere la mia posta PEC dove devo andare?

  1. Attraverso Computer vai su https://webmail.infocert.it/legalmail/#/login accedi a casella legalmail e inserisci le tue credenziali di accesso.
  2. Attraverso il tuo cellulare Scarica dallo store l’APP di Legalmail

La PEC è da aprire tutti i giorni?

Ricordati che è una “raccomandata” per cui devi sempre controllare eventuali comunicazioni che potresti aver ricevuto. Per tua comodità, puoi deviare la ricezione delle nuove PEC sulla tua mail che usi solitamente (vedi FAQ deviazione PEC).

Posso deviare le PEC ricevute, alla casella mail che utilizzo solitamente?

Se Apri raramente la tua casella PEC quindi temi di non vedere tutti i messaggi che ti arrivano puoi impostare l'inoltro automatico di nuova Pec sulla tua casella mail che utilizzi solitamente (ad es: gmail, tim, alice, libero ecc..).

Per impostare la deviazione ti basterà entrare nella tua PEC – andare alla voce “impostazioni” (simbolo rotella), clicca su “filtri”, alla voce inoltro automatico di nuova Pec inserire le seguenti condizioni: nel campo inserisci “dimensione”, nel tipo inserisci “maggiore di”, nel contenuto inserisci 0 (zero), alla voce azione inoltro a”, nel riquadro a fianco inserisci l'indirizzo mail in cui desideri deviare i messaggi PEC, infine clicca su “salva filtri”.

Quali comunicazioni riceverò nella mia casella PEC?

OPI Ti invierà PEC, solo per procedure importanti:

  • Convocazione Assemblea Iscritti,
  • Bollettino Pagamento Quota Iscrizione,
  • Comunicazioni personali.

Ma devi anche sapere che il Tuo indirizzo PEC è pubblicato sul sito INI-PEC. Si tratta di un sito patrocinato dal Ministero per lo Sviluppo Economico che permette di cercare gli indirizzi PEC di professionisti e imprese, nonché di verificare questi ultimi risalendo ai rispettivi intestatari quindi potresti ricevere messaggi PEC anche da terzi.